Elisabetta Fantini – Lisinka

“Lisinka è una bambina che vive nella mia anima”.
Nata a Roma da mamma russa e papà romano, vive e lavora a Bologna. Comincia a disegnare da bambina e si diletta a costruire dai sogni notturni le sue storie di fantasia. Si dedica interamente al disegno e alla pittura, dopo una parentesi di studi classici, e conseguita la maturità artistica, frequenta il corso di Laurea in Decorazione e Restauro all’Accademia di Belle Arti di Roma. Sotto la guida del maestro Gino Marotta ha la fortuna di apprendere gli antichi segreti della pittura a olio. Dopo una parentesi come decoratrice, torna nella sua personale dimensione artistica: ispirata dalle fiabe russe e dalle ninnenanne della sua infanzia, disegna tutto ciò che ama scrutandosi dentro. Così nascono Lisinka e il suo mondo fatto di meraviglie e paure, un rifugio sacro dove bambole e oggetti simbolici acquisiscono un’anima per vivere la propria storia. I suoi disegni e dipinti sono stati esposti in diverse mostre collettive e personali, in Italia e all’estero. È alla sua prima pubblicazione con Barometz.