Elisa Palin

Nata a Torino, scappa in Inghilterra appena le circostanze lo permettono e Londra diventa il suo rifugio. Periodicamente torna a casa, ma mai in via definitiva. Ha cominciato a tradurre per vocazione musicale i testi dei Beatles, chiedendosi cosa mai significasse “witty”, aggettivo spesso attribuito a Lennon nelle riviste musicali britanniche.
Si laurea in Mediazione Linguistica nella sua città, conseguendo un master in traduzione tecnica, e diventa traduttrice in campo tecnico legale. Ha collaborato con il quotidiano online Linkiesta nella rubrica ‘Pillole di Inglese’, a cura di John Peter Sloan – La Scuola ®, per cui lavora come insegnante freelance.
I Beatles, che hanno pilotato la sua esistenza, le guardano ancora le spalle, John marchiato a inchiostro sulla sinistra e Paul sulla destra.
Russell, il suo cane, le scalda i piedi durante le lunghe ore al PC.
Per Barometz ha pubblicato Everything Is Perfect